martedì 21 ottobre 2014

spezziamo gli ziti




Ziti..mmhh
Ma esiste una pasta più buona?per me no..
Direte..ma come in una tipica famiglia Italiana la pasta per eccellenza sono gli spaghetti..
Si certo..ma noi preferiamo gli ziti..

Peccato non possa farvi ascoltare il rumore che fanno mentre li spezzo..
“in cinque Lisu “diceva il nonno Giulio..forse è merito suo se li amo così tanto..
Da noi sono osannati..amati..ambiti..li cuciniamo in tutti i modi..al ragù, con le verdure,persino in bianco,burro e parmigiano,ma il piatto più adorato sono gli ziti al forno..si quelli con le minuscole polpettine ,conditi con mozzarella e prosciutto e tanto sugo..fatti appena scottare ..insaporiti e poi riposti in una bella teglia nel forno per 20 min. questo è il nostro piatto della domenica..altro che lasagne..

Gli ziti sono la pasta liscia più liscia che c’è..sono particolari..irregolari, spezzati con le mani..e poi quei piccoli residui di pasta che rimangono sul fondo..mica si gettano..ma scherziamo? 


Ognuno ha la sua gestualità..il nonno Giulio ( spezzare gli ziti è compito dei maschi di famiglia..sia chiaro)..
Appoggiava lo scolapasta di ferro sulle gambe..faceva svolazzare uno strofinaccio..lo adagiava su di se ..e mentre guardava fuori..iniziava..
Tac..tac ..tac..in cinque pezzi lo zito ricadeva nel contenitore..gli altri li teneva dritti e fieri ,e con una velocità pazzesca,con grande padronanza…uno ad uno li rompeva…
Poi con le mani li faceva suonare ..li girava e rigirava..mentre aspettava che l’acqua bollisse..

Il mio bimbo è ancora troppo piccolo, il Marrese è al lavoro e tocca a me questo compito..

Non ho la stessa sicurezza..non ho la stessa forza..ma  scalza e con un callaro in mano pieno di ziti,chiudo gli occhi e quasi mi sembra di rivederlo..il nonno ,
mentre mi guarda,mi fa un ghigno ,e spezza i suoi ziti con gli occhi che gli ridono.
Lisu

10 commenti :

  1. Che buoni......e mentre descrivi tuo nonno sembra quasi di vederlo!Grazie per le belle storie che ogni tanto ci racconti.....ci riporti indietro nel tempo in quel meraviglioso periodo chiamato infanzia.Baci Roberta

    RispondiElimina
  2. Grazie Roberta, sei molto gentile..<3 Un bacione grande

    RispondiElimina
  3. Anche io li amo!Specialmente nei timballi!Lisa leggerti è sempre"sapore di casa"Che bello!Baci,Mrs Rose

    RispondiElimina
  4. Farò di sicuro la ricetta della domenica... ZITI in forno.... e altro che lasagne ahhhhhh
    Bello questo post... profumoso di ziti e di te Lisa <3

    RispondiElimina
  5. Ciao Lisa, ti ho scoperta da poco, ma da quel momento ogni giorno mi fai compagnia con i tuoi post e
    le splendide foto che metti su fb. Ho anch'io una passione per tutto quello che riguarda l'Inghilterra.
    Aprofitto del post di oggi per chiederti come prepari le polpettine da accompagnare agli ziti.
    Complimenti ancora ed un bacione al tuo cucciolo!

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte..siete carinissime..
    Cristiana allora le polpettine..trita,parmigiano,uova..senza Pan grattato...mentre il sugo bolle le fai piccole piccole e le lasci cuocere nella salsa...sono fantastiche..scotta appena la pasta,mozzarella,prosciutto cotto..una spolverata di grana ed in forno sino a quando diventano croccanti in superficie.
    Grazie ancora e un bacione

    RispondiElimina
  7. Ciao Lisa...mi sta venendo un' idea, una bella ricetta con gli ziti devo pensarci ...
    ... buonanotte a presto ! Elena

    RispondiElimina
  8. Sono questi ricordi che semplicemente rendono speciali le nostre giornate .
    Franca

    RispondiElimina
  9. Daniela Giovannini21 ottobre 2015 21:47

    Non sono usa adoperare gli ziti, ma a leggerti me ne è venuta voglia!!!! Credo li provero' al forno, grazie è bello leggerti!!!!

    RispondiElimina

grazie per averci lasciato il vostro parere...i vostri commenti ci rendono felici

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...