giovedì 1 dicembre 2016

Seguilestagionidicembre



In fondo quello che amo è l’attesa del Natale..

È preparare la casa alla festa più bella dell’anno…è andare in cantina a prendere l’albero e la scatola rossa con le decorazioni con un nano molto curioso
È fare il nostro albero insieme..in un piovoso giorno ..con il vento
È tirar fuori le luci..
e perdere ore a snodarle …

e ridere e ridere
È appendere ,mentre spiego una ad una, le decorazioni ad Andrea..”questo è il tuo primo ciuccio..queste le scarpette di lana..questo l’angelo che viene da lontano ..dono per proteggerti sempre ..”

È preparare il succo di mele aromatizzato ..



e lasciare che il profumo di Natale colori la casa..
È aspettare che viene sera…ed ammirare le lucine che si accendono nelle case di fronte…
è guardare il nostro albero..come lo guarda lui..
 succo di mele al profumo di Natale:
succo di mele Bio
zenzero fresco ( 2/3 pezzettini)
qualche stecca di cannella
mandarino a fette
Alchermes(qualche goccia)
Mettere tutto in un pentolino e lasciar cuocere per 20 min..lasciare tutte le porte aperte..per consentire all'aroma di Natale di impadronirsi di tutta la casa .
filtrare e bere caldo..magari  accompagnato con deliziosi biscotti al burro ..
Lisu 

Partecipano insieme a me:
 
  PENSIERI E PASTICCI
GIARDINOTE
SENTO I POLLICI CHE PRUDONO
COCCOLATIME
VITA DA FATA IGNORANTE
COSCINA DI POLLO
ALISE HOME SHABBY CHIC
LA MIA CASA NEL VENTO
LA GALLINA ROSITA
ULTIMISSIME DAL FORNO

giovedì 17 novembre 2016

volare via


Giorni in cui vorresti volare via..lontano e da sola..
giorni freddi e grigi..che neanche con il più rosso cappotto e rossetto, riesci a scaldare
inesorabile  si presenta il mio spirito da eremita...
ma non si può assecondare
e mi rifugio in posti per me "sacri"
dalla mia amica Gio..erborista e un pò strega

ti accorgi subito che in quella bottega tutto è al posto giusto ..vasi di edera davanti alla vetrina
un piccolo dlin dlin che suona non appena apri la porta
 quell'odore..incredibilmente famigliare per me..
erbe..essenze..



un cagnolone bianco seduto comodamente sulla prima poltroncina..e altre due vuote..con un vecchio cuscino ricamato e ingiallito dal tempo ..un bancone pieno ma così pieno da non avere uno spazio per la polvere..

tanti e tanti scaffali in legno e ferro battuto bianco..pieni di meraviglie..shampoo alle erbe..saponi profumati..essenze di tutti i tipi..tisaniere. e teiere accanto agli incensi..
cestini di oli profumati..e tea ..un' infinità di tea ..

e poi lei..

la padrona di casa..Giovanna..gioviale come il suo sorriso..e quei piccoli occhi, nascosti dietro a normalissimi occhiali, ma capaci di leggerti non appenano incontrano i tuoi
sono stata da lei due ore ..mentre entravano clienti e rappresentanti..mentre tra un discorso e l'altro mi dava i suoi consigli, mentre sceglievo candele ..
mentre mi diceva: "ma la Luna fa vedere.. "
ho ancora terribilmente voglia di volare via..
ma almeno so che non sono la sola
Lisu 

Instagram photo by @Virgola_ (®) | Iconosquare




lunedì 14 novembre 2016

un cottage irlandese del 18 secolo natalizio




Sembra di sentire aria di neve ..
chissà
intanto quanto manca a Natale?
il nano continua a chiedermi del nostro grande  albero in cantina ..
e vi dirò..quasi quasi..ma poi il Marrese chi lo sente
allora aspettiamo..intanto le coperte di tartan .sono già in giro per casa..ieri sera ho aperto il vecchio baule della nonna..cercavo un libro ed ho ritrovato il bellissimo " buone feste" di legno verde salvia che ho scovato in un mercatino qualche tempo fa..
spero di avere il tempo di addobbare la casa come piace a me..lucine ovunque..rami di bacche rosse nelle teiere di latta ..e tante decorazioni
intanto vi lascio sognare con le immagini di questo splendore
...la lettera a Mr Babbo Natale ..è già pronta..sicuramente aggiungerò qualcosa man mano..come si fa con la lista della spesa...ma se mai chiedi..mai avrai..giusto?
Lisu 






fonte: period living

lunedì 7 novembre 2016

seguilestagioni novembre







Questo è il mese di mezzo…prima del Natale..e dopo il dolce ottobre..


È il mese del ricordo ..i nostri defunti..ed i nostri Santi
È il mese di zucche ..coloratissime..dalle forme più strane..e dalle sfumature di arancio che sembrano colorate da mani di bambino

Le zucche sono le protagoniste delle nostre tavole da tempo…ravioli , torte, risotti..ed oltre ad essere deliziose..fanno  benissimo..ho letto un articolo dove si elencavano le proprietà e le caratteristiche di questo ortaggio autunnale:
 1) La zucca è tra gli ortaggi più grandi presente in natura, fa parte della famiglia delle Cucurbitacee (zucchine, cetriolo, cocomero e melone) caratterizzata dall’altissima presenza di acqua!  Pochissime calorie e un'azione depurativa per il corpo.

E’ un alimento utilizzato sin dall’antichità in particolare conosciuta per le sue proprietà calmanti, indicata per chi soffre di insonnia e nervosismo. La zucca inoltre aiuta a produrre serotonina favorendo il rilassamento e apportando benefici all’umore.


2) Come tutti gli alimenti di colore giallo e arancione è ricca di beta-carotene  ovvero un antiossidante che protegge il corpo dai radicali liberi e indispensabile per la produzione di Vitamina A. Quest’ultima è fondamentale per la nostra vista, apporta benefici anche ai denti e alle ossa e basta mezza tazza di purea di zucca per assumere l'apporto giornaliero consigliato!
3)Il beta-carotene presente nella nostra zucca ha anche altre proprietà importanti per la nostra salute, infatti protegge il nostro sistema circolatorio ed è un buon antinfiammatorio.
4) E’ ricca di sali minerali come calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro e zinco. Ha anche una buona quantità di fibre che sono un valido aiuto per proteggere il cuore.
5) Della zucca potete usare tutto! buccia, polpa, foglie e e semi.
Come vedete è un alimento ricco ed indispensabile per la salute del nostro corpo..
ma la Zucca è anche Magia..si perché Cenerentola non sarebbe mai arrivata al ballo senza la sua carrozza-zucca..lo sapete vero?

 E non solo..
ci sono molte leggende e racconti attorno a questo ricco tesoro di stagione..in america centrale si racconta  la storia di un uomo molto potente chiamato Iaia e della morte del suo unico figlio che venne seppellito in una zucca gigante posta ai piedi di una montagna.


Dopo qualche tempo il padre tornò a fare visita alla tomba del figlio, ma aprendo la zucca del corpo non vi erano più tracce e al suo posto trovò dell’acqua con dei pesci che nuotavano dentro; spaventato da ciò, il padre richiuse la zucca e tornò al suo villaggio.
Quattro fratelli che vivevano nella cittadina, convinti che all’interno della zucca fossero custoditi immensi tesori, decisero di rubarla, ma vennero colti in fragrante dallo stesso Iaia mentre la stavano sollevando.
Spaventati dal suo arrivo lasciarono cadere la zucca che si ruppe in tanti pezzi e l’acqua che vi era all’interno fuoriuscì formando, secondo la leggenda, gli oceani e i mari.
..e ancora la più famosa..

 LA LEGGENDA DI JACK- O’- LANTERN

Il 31 ottobre, la vigilia di Ognissanti, si festeggia Halloween, ricorrenza americana amata dai bambini.
Le zucche vengono svuotate, scolpite con sembianze “stregonesche” e illuminate all’interno con candele.
L’usanza di intagliare delle zucche per la festa di Halloween nacque in Irlanda dalla leggenda di Jack- o’- lantern risalente a centinaia di anni fa.
Si racconta che Jack, un miserabile vecchio ubriacone, si divertisse a giocare scherzi a chiunque: alla famiglia, agli amici, a sua madre e perfino al diavolo.
Un giorno, mentre il diavolo si stava arrampicando su un albero di mele, Jack lo intrappolò circondando il tronco di croci.
Il diavolo era bloccato sull’albero e jack gli strappò la promessa di non prendersi la sua anima quando sarebbe morto.
Solo allora tolse le croci e lasciò andare il diavolo.
Qualche anno dopo, il giorno della sua morte, Jack salì al cielo, ma San Pietro gli disse che aveva avuto una vita troppo crudele e miserabile per entrare in paradiso.
Allora si recò all’inferno dal diavolo, il quale però mantenne la promessa e non gli permise di entrare all’inferno.
Jack era impaurito, non sapeva dove andare, era destinato a vagare per sempre nelle tenebre tra l’Inferno e il Paradiso.
Il diavolo allora prese un tizzone e glielo diede per aiutarlo a illuminare il cammino.
Jack posizionò il tizzone in una rapa, uno dei suo cibi preferiti che portava sempre con sé,  dopo averla scavata.
Da quel momento in poi Jack si aggirò sulla terra senza un posto dove andare, illuminando la via come poteva con la sua Jack- o’- lantern.
Nel 1800 quando ci fu una forte emigrazione irlandese in America, scoprirono che le zucche erano più grandi e più facili da scavare; quindi sostituirono le rape con le zucche.
Lo scopo delle lanterne era quello di tenere lontano gli spiriti maligni e l’anima di Jack.
E poi ..nel mondo Celtico 
La notte fra il 31 ottobre e il primo novembre cadeva la più importante festa celtica, la festa di Samhain. Era la notte del capodanno celtico e nelle case venivano spenti i focolari per poi essere riaccesi con i fuochi sacri dei druidi. Venivano anche accesi grandi falò, che avevano funzione propiziatoria per il nuovo anno. Quella era la notte in cui i morti tornavano nelle loro case per scaldarsi e comunicare quei vivi.
Chissà cosa c’è di vero..cosa è solo leggenda..
Una cosa è certa..la Zucca..è la lanterna..quella luce che illumina la strada nella notte in cui i due mondi si uniscono..quello del visibile e quello invisibile..e la luce è sempre positività…
Nella nostra terra..la notte tra il 31 ottobre ed il primo novembre..i mondi perdono il loro confine..le anime percorrono la strada verso l’oltre..ed era usanza..illuminargli la strada con candele posizionate in grandi zucche vuote.   


.sicuramente nel bosco vecchio attorno al paese..si facevano magie..per chi ci crede
E per chi no..restano racconti da narrare in sere d’autunno..

seduti davanti al fuoco del camino con le castagne da sgranocchiare ..mentre si aspetta il sonno.
Lisu  
PER SEGUILESTAGIONI ..partecipano :

♥ LE PASSIONI DI ANTONELLA
♥ PENSIERI E PASTICCI
♥ GIARDINOTE
♥ SENTO I POLLICI CHE PRUDONO
♥ ULTIMISSIME DAL FORNO
♥ COCCOLATIME
♥ DUE BIONDE IN CUCINA
♥ VITA DA FATA IGNORANTE
♥ COSCINA DI POLLO
♥ ALISE HOME SHABBY CHIC
♥ LA MIA CASA NEL VENTO
♥ S&V A COLAZIONE
ci trovate sulla nostra pagina facebook "seguilestagioni"
su Instagram con #seguilestagioni
e su Pinterest 
 



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...