domenica 1 febbraio 2015

questione di coraggio





Non ho manco il coraggio di andare a trovarlo in ospedale..
non sono andata quando era ancora a casa…figuriamoci adesso …
Una delle frasi che mi ripeteva sempre era: “ma non ti vergognerai mica tusa?" Chi si vergogna muore di fame”…e l’altra era: hai paura? Paura? Ma le donne non hanno mai paura..la fanno agli altri nan”..

Invece sono una codarda..nel libro che sto leggendo sotto la voce “sagge” dice: 
"NULLA E' IMPOSSIBILE PER UN CUORE CORAGGIOSO"
Io ho un cuore fragile..come il burro..quello giallo che usava per la crostata..non coraggioso..non più.
credits

Una sera a cena..eravamo in cucina..quella di sotto..quella di sopra si usava solo in inverno ..
Mentre mangiavamo …Walter mi dice..preparati ..stasera andiamo a caccia..
A caccia? gli dico io
 si si non avrai mica paura?
Nooo..ma con il buio?
Si si Vatti a mettere delle scarpe comode..
Mha pensavo..non possiamo andare a Gardone a mangiare il gelato..? a caccia..!!
La sera passava tranquilla..qualche chiacchiera con la Anna mentre lavava i piatti..mentre mi raccontava di tante cose che le donnine devono saper fare…ma nella mia testa frullavano mille cose..a caccia??

Verso le nove mi chiama: Nan..vieni su..

Lo vedo in cortile..il cappello della pioggia..due torce e due porta sale..quelli d’argento della credenza..
“sei pronta”?..si, lo ero sempre,..sapevo che sarebbe stata una bella avventura..erano incapaci di farmi del male..di farmi spaventare..sapevano come incoraggiarmi..come farmi diventare grande..

Si Walter”..credi che dovrei prendere un bastone?
“e per far cusè?”..
Per la caccia..
Ahahahahaahh tusa..due ne ho ,non me ne bastava una di Anna due..
Poi con fare da investigatore privato ..mi dice..sshhh andem..
E ci dirigiamo in giardino…
Cinque gradini di pietra in fondo al cortile..e si finiva in giardino..era strano..era in discesa..non come quelli a Milano…e si sviluppava in orizzontale..un sentiero e a destra l’orto..piselli..insalata…e a sinistra alberi da frutta…
SILENZIO…la montagna dorme di notte..non si sente nulla…solo i grilli…
Ma Walter cosa cacciamo nell’orto?
Lumaconi.. mi risponde
Lumacheeeee ma tutto qua? Ma tusa cosa pensavi di cacciare..lo sai che questi qua escono di notte..e ci mangiano tutte le verdure…?
Poi mi indica  un mostro..una lumaca senza guscio…rossiccia..”tela lì! “  e ci butta su il sale..
La povera lumaca dopo il bagno improvviso ..era ridotta na schifezza..tutta rinsecchita…
“Sai ,così concima la terra…e le piante diventano più belle..ed i frutti più buoni..”
Era proprio così..il sacrificio della lumaca per il bene dei piselli…"cosa credi..tutti facciamo del bene..bisogna vedere come..ma lo facciamo.."
E così per tante sere d’estate..ci trasformavamo in due cacciatori..quasi senza pietà..ridevamo come matti e la Anna..seduta al fresco sotto il noce..si godeva le nostre risate…trionfanti..
Lisu




4 commenti :

  1. Risposte
    1. Grazie Luke...sei molto gentile. .ciao
      Lisu

      Elimina
  2. Che forteee! ! Sei carinissima! ! mi piace tantissimo il tuo modo di raccontare. ..complimenti! !!

    RispondiElimina
  3. Che forteee! ! Sei carinissima! ! mi piace tantissimo il tuo modo di raccontare. ..complimenti! !!

    RispondiElimina

grazie per averci lasciato il vostro parere...i vostri commenti ci rendono felici

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...